2913 visitatori in 24 ore
 355 visitatori online adesso


destionegiorno
Stampa il tuo libro



Rosy Marchettini

Rosy Marchettini

Buongiorno a tutti! sono nata a Roma 63 anni fa, mi sono sposata a 20 anni e da 24 sono divorziata
Ho due femmine di 41 e 40 anni ed un maschio di 35 mi ha regalato nipotino ed una nipotina, mentre la seconda figlia mi ha regalato Matilde una bimba che oggi ha 8 anni
Per motivi di lavoro ho ... (continua)


La sua poesia preferita:
I miei occhi ti seguiranno
I miei occhi ti seguiranno
in ogni dove condurrai
te stesso

Non impedirò alla vita tua
di essere,
il cuore mio
porterai ovunque sarai,
qualsiasi cosa farai

T'appartiene la vita

non son che madre
preso la mano
per esser uomo

Ora...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Auguri Figlia Mia
Padre attento e severo
sempre son stato,
profondi valori
ho trasmesso
a chi
il mio stesso sangue
ha nelle vene

Occhi umidi di pianto
oggi,
non mi vergogno,
lo ammetto,
sono felice

Stupore poterla ammirare
con indosso
il bianco...  leggi...

Son pazza
Accartocciata su me stessa
con il capo chino
sono

Mani tremanti,
mente persa
in un infinito
di cui solo io
ne conosco l'essenza

Pensieri vuoti
colmi di significato
si sovrappongono
in questa folle mente
ove solo io
trovo realtà...  leggi...

Omaggio Ad Un Amore Infinito
Alta, bella
capelli lunghi,
sguardo fiero,
bella come una dea

Compagni di banco
io e te,
sorridevi
passandomi il compito
di matematica,
sfioravi la mano
ed erano brividi

Mai disperse
le frasi d'amore
che dolcemente
affidavi ai miei...  leggi...

Utopia
Ti sogno di notte,
t'immagino di giorno

Mi guardo allo specchio
interrogo me stessa

Sapere che esisti
e non poterti vedere
è un atrocità che mi consuma

Vorrei incontrarti,
udire la tua voce rotta dal pianto
mentre narri la...  leggi...

Follia
Che strana follia ha rubato la mente mia,
da me ti aspettavi anche la luna
non ti bastava la vita mia

Le strade che percorro son tutte deserte

Correvo, prima di tutto questo, correvo
per aiutarti ad avere la luna

Ora le mie gambe son...  leggi...

Ti Voglio Adesso
Ti voglio, adesso, si adesso
cancella le paure,
che dimorano in me

Baciami, baciami adesso
mi offro a te, ora più che mai

Il tuo profumo mi inebria
fa girare la testa, impazzisco

Bramo te e la tua forza
nel pretender che sia...  leggi...

Sono... non sono
Sono
...non sono

nell'incertezza dell'essere
e dell'avere son qui,
con la solitudine
che avvolge l'animo
e non da tregua ai pensieri
che affolano la mente

Attendo una voce che sveli
i segreti racchiusi
tra le pieghe dell'anima,...  leggi...

Una rosa rossa
Quando il mio corpo
riposto in quella scatola di legno,
l'anima mia libera di librare
nei cieli sconfinati,
sarà innanzi al tabernacolo,
da chi mi ha amato
non voglio fiori in quantità
solo una rosa rossa
basterà a...  leggi...

La gitana
Io, gitana
donna senza patria,
capelli lunghi liberi al vento,
orecchini dorati incornician il volto
a piedi nudi cammino
per le strade del mondo

Senza meta il mio viaggio,
attonita guardo il creato

Libera d'esser
sono!

Per me non...  leggi...

Addio mamma
Allungavi la fragile
piccola mano
per posarla sulla
mia gota
in una tenera carezza

con voce tremante
ed accorata mi sussurravi

"Sei stata la persona
più importante
della mia vita"

scoprivo l'amore
mai provato
che...  leggi...

Rosy Marchettini

Rosy Marchettini
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
I miei occhi ti seguiranno (20/09/2008)

La prima poesia pubblicata:
 
Amore rubato (06/06/2008)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Avrei Dovuto, Avrei Potuto (03/05/2019)

Rosy Marchettini vi propone:
 Auguri Figlia Mia (27/01/2010)
 Ti Voglio Adesso (12/11/2008)
 Addio mamma (14/06/2008)

La poesia più letta:
 
Auguri Figlia Mia (27/01/2010, 33317 letture)

Rosy Marchettini ha 11 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Rosy Marchettini!

Leggi i segnalibri pubblici di Rosy Marchettini

Leggi i 7622 commenti di Rosy Marchettini

Rosy Marchettini su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 08/02/2011 al 14/02/2011.
 settimana dal 04/08/2009 al 10/08/2009.
 settimana dal 21/10/2008 al 26/10/2008.

Seguici su:



Cerca la poesia:



Rosy Marchettini in rete:
Invia un messaggio privato a Rosy Marchettini.


Rosy Marchettini pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Peccatrice moderna

Carolina Invernizio è stata la scrittrice più amata e più detestata, ma anche la più venduta e la più prolifica, della (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Rosy Marchettini

Rapina

Amore
Amo' tu lo sai che t'ho amato
che me tenevo quer regalo
come fosse er core tuo
che batteva li secondi,
scanniva le ore

sempre c'ho avuto premura
a nasconnello a nun fallo vede'
ma ieri, ieri
è successo er fattaccio

Avevo parcheggiato
la machina bene bene
pe nun pija la murta,
qui lo stato te frega sempre
c'hai da sta' attenta

Me sento acchiappa',
na mano me blocca er petto
l'artra me rubba
l'orologgio

no, nun m'ha fatto gnente
manco me ne so accorta
so solo che dopo
ho gridato e pianto
guardato er cielo
t'ho chiamato
ma tu troppo lontano
pe sentimme ancora

Forze, sai che te dico,
era ciò che ancora
me te faceva sentì vicino

Ora nun c'è più gnente
che ce po' tene' legati
S'è chiuso un capitolo
de vita
me so detta

Mo la nostra storia
è proprio finita
nun ce legano che i ricordi
ma nun vojo ricorda'

Apro la porta,
apro de novo er core
pe ama' ancora
si Dio vole

Club Scrivere Rosy Marchettini 07/02/2010 00:16| 28| 6456

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«é vero ieri uno mi è entrato nella macchina e mi ha rapinata dell'orologio che lui mi aveva regalato tanti, tanti anni fa... fprse quel simbolo mi teneva ancora legata a lui impedendomi di aprire il cuore e guardare lontano... una maniera filosofica per accusare il colpo di esser stata rapinata?...ma anche la morte lmi ha rapinata... mi portò via lui 7 anni fa e da allora non ho più saputo amare...»


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Esperienze vissute sulla pelle lasciano sconforto, tristezza, solore, paura. Questa poesia ricca di descrizioni, di ricordi che caricano l'anima di spettri, scivola dritta al cuore sul finire nella splendida chiusa... la porta del cuore è chiusa, si riaprirà? Lo spero per te Rosy. Lodevoli le tue riflessioni e ricche di umanità sopraffini. Un abbraccio»
Daniela Pacelli (07/02/2010) Modifica questo commento

«una poesia molto bella e nello stesso tempo struggente nella sua drammaticità, questo è ancora un'insegnamento di vita che doni a noi piccola ROSY ora mi auguro di tutto cuore che quella porta che tu hai invocato finalmente si apra
piaciuta e apprezzata mia regina un inchino profondo»
Moreno il Duca (07/02/2010) Modifica questo commento

«Mentre leggevo la poesia, pensavo alla voce di Anna Magnani, al suo viso, al suo modo di essere amaramente ironica...
Poi ho letto la nota.
Sono d'accordo.
Spesso carichiamo gli oggetti di significati "mistici" che in realtà sono soltanto degli alibi per giustificare quel cordone ombelicale che ancora ci tiene prigioniere. Poi, inaspettato, l'epilogo, apparentemente traumatico, che trancia di netto quel collegamento, ma ci restituisce anche la libertà di ricominciare a vivere.»
Club ScrivereNemesis Marina Perozzi (07/02/2010) Modifica questo commento

«E' struggente queta poesia!
Che riporta la poetessa, in modo brutale, a un ricordo mai sopito.
Proprio attraverso il rapimento dell'unico oggetto caro, nel simbolismo che ad esso, ella aveva attribuito, a quel ricordo, di cui ancora, si sentiva legata.
Sgomento, incredulità, dolore ... un tumulto di sentimenti, che infine, sembrano placarsi nella chiusa, aprendo coraggiosamente la porta del cuore ... a un nuovo sole di speranza!
Letta con grande interesse e ammirazione!»
Anna Maria Scamarda (07/02/2010) Modifica questo commento

«Simbolicamente attribuiamo agli oggetti un valore metafisico... che in realtà è solo la proiezione di un nostro desiderio, di un nostro sentimento... Versi che denotano una notevole intelligenza nel rielaborare il trauma della privazione dell'oggeetto e dell'affetto, voltando pagina, nella speranza che un nuovo orizzonte si possa intravedere dopo l'ennesima burrasca della vita... Poesia piaciuta tanto, tanto, tanto, molto verace e schietta. Applausi, anche per il coraggio con cui affronti la vita, mia cara Rosy.»
Carmelita Morreale (07/02/2010) Modifica questo commento

«Versi molto accorati e la realizzazione di un rapporto che è definitivamente finito - quasi il non dolore fisico del furto, implichi un non dolore psicologico per la chiusura definitiva di un legame. Molto, ma molto piaciuta!»
Raggioluminoso (07/02/2010) Modifica questo commento

«Poesia meravigliosa... solo le donne sanno amare in modo così totale e rimanere legate ad un ricordo, forse perché sono bravissime a farsi del male... Complimenti e auguri per il tuo cuore»
Barbara Rossi (07/02/2010) Modifica questo commento

«Poesia molto bella come pure geniale l'accostamenti dei due fatti dopo riflessione apposita.
Genialità e intensità come al solito presenti nelle opere di questo autore.»
Club ScrivereCarlo Sorgia (07/02/2010) Modifica questo commento

«E' questa la vera prova che la poesia può essere migliore di una medicina se saputa dosare come ha fatto la nostra autrice nella parte caudale – grande forza dimostrano questi versi – il destino nella vita è segnato e chissà che sia proprio questo fatto a riaprire quella porta sino ad oggi rimasta socchiusa.»
Club ScrivereBerta Biagini (07/02/2010) Modifica questo commento

«toccante ma nel contempo stupenda per l'originalità,il dialetto la impreziosisce rimanere aggrappati ad un amore mediante un oggetto condivido con l'autrice non si può (Rosy mi dispiace tanto per il furto perché rendersene conto poi si rimane turbati (l'ho provato sia con oggetti che portavo e sia nel furto in casa) e sempre una violenza»
Giovanna De Santis (07/02/2010) Modifica questo commento

«A prove molto difficili ci sottopone la vita ci strappa ogni volta un pezzetto di cuore.
Forse si ama in maniera diversa non si riesce a stabilire MAI PIU' un rapporto uguale ad un altro.
Ma ogni modo di amare e grande e validissimo non si dovrebbe rapportarlo a quello precedente ogni amore ha diritto al suo spazio ed ogni angolo del nostro cuore ha diritto alla sua fetta di felicità senza sentirsi sminuito rispetto al passato. Dobbiamo continuare a vivere sempre e comunque nonostante tutto e dare qualche attimo sereno al nostro cuore.»
Angela (07/02/2010) Modifica questo commento

«Versi che ti colpiscono in pieno volto come uno schiaffo... Si nonostante tutto quello che toglie, la vita deve comunque continuare, restare attaccati così tenacemente ai ricordi di una persona che ci ha lasciato tanti anni fa, non fa andare avanti. Forse perché si ha paura di soffrire ancora, quindi ci si sente più sicuri nel restare attaccati a quel ricordo ... Molto toccante e particolarmente sentita»
Rossella Gallucci (07/02/2010) Modifica questo commento

«forse è un bene quello che è accaduto, guardare quell'orologio poteva ancora ferire, adesso tutto il passato si cancella e allora Rosy apri pure il tuo cuore al nuovo, lo meriti! versi molto apprezzati, piaciuta tantissimo»
Gloria Frizzi (07/02/2010) Modifica questo commento

«Bellissimi versi che questa autrice ha saputo elaborare con maestria dimostrando
come sempre le sue enormi versatili capacità espressive
Lirica strapiaciutissima»
Club ScrivereSilvia De Angelis (07/02/2010) Modifica questo commento

«E' come se ti avesse tolto il ...tempo del suo ricordo... che ha segnato le tue ore... il tuo amore...
Hai saputo tresmettere bene... anche nel piacevole dialetto... le tue impressioni... dandogli quella carica del rinnovamento... che sempre riesci a donarci...
Apprezzata immensamente... carissima Rosy...»
Club ScrivereAntonio Biancolillo (07/02/2010) Modifica questo commento

«Un episodio triste e spiacevole che diventa bellissima poesia. Questa è la tua forza Rosy: quella di saper trasformare il fango in polvere di stelle... un lunghissimo applauso.»
Club ScriverePino Tota (07/02/2010) Modifica questo commento

«E' nei momenti di difficoltà, dove c'è bisogno di aiuto che che si vorrebbe conforto, ma se quella "lontananza" lo impedisce allora sorge il rammarico con tutte le implicazioni... Poesia molto sentita e bella»
Francesco Scolaro (07/02/2010) Modifica questo commento

«se era solo l'orologio che te legava a lui ringrazia er rapinatore che te ne ha libberata pe' ricomincia' 'na nòva vita. ciai ancora tanto da da'...
e oggi ciai dato na poe stupenda grazie a quer rapinatore.»
Enio Orsuni (07/02/2010) Modifica questo commento

«una poesia molto sofferta, che mi ha lasciato l'amaro in bocca... la vita a volte sa essere molto crudele con chi ama veramente, con chi mette a repentaglio tutto quel che ha per mettere in primo piano la sincerità e i sentimenti. poesia molto, molto apprezzata.»
Salvatore Ferranti (07/02/2010) Modifica questo commento

«Una rapina che è il segno del destino, questo pare volerci dire la poetessa. La vita è fatta di simboli e di simboli è densa questa lirica, se i ricordi sono rappresentati anche da "cose" e le cose scompaiono (perse o scippate è uguale) anche parte dei ricordi scompaiono con loro. Nel suo saggio ottimismo l'autrice indica la strada maestra per la rinascita: dimenticare ciò che non c'è più e aprirsi a nuove esperienze. Non finirà di stupirmi la Marchettini, non finirà di stupirmi la sua capacità di fare poesia prendendo spunto dai fatti. Applausi scroscianti e tanti fiori da questo teatro in standing ovation. Poesia sublime.»
Gianni Marras (07/02/2010) Modifica questo commento

«Esperienza di vita... che ci lega sempre a qualcosa o a qulcuno... pensieri e ricordi ...sconforto e tristezza... hai saputo manifestare la tua emozione e trasmetterla a noi. Splendida»
Veleno (07/02/2010) Modifica questo commento

«immagini dal sapore triste... emergono da ricordi ormai indelebili nella mente... il nostro passato che emerge. bellissima»
Danielinagranata (07/02/2010) Modifica questo commento

«Al nostro cuore tutto ciò che è ricordo sembra non finire mai, tutto ciò che può ricordarci qulcuno, sembra riviverlo attraverso oggetti qualsiasi. E quando questi oggetti spariscono per una ragione o l'altra, ci si consola dicendosi: E' un chiaro segno per voltare pagina! Ma si volterà davvero pagina? Magari si potesse, magari basterebbe perdere tutto ciò che è ricordo per dimenticare. La pagina bisogna voltarla, sì...ma è dal cuore e dalla mente che è difficile questo gesto, spesso impossibile. Il tempo, già il tempo, è la migliore medicina e allora, sediamoci ad aspettare che, questo tempo, sia lui a voltare pagina.
Poesia commovente, triste che si avvolge a un forte pensiero, attraverso un semplice gesto, successo per caso e che fa star male! Bellissima!»
Club ScrivereRita Minniti (07/02/2010) Modifica questo commento

«Versi che ho riletto innumerevoli volte, che mi coinvolgono emotivamente da molto vicino... interrogativi ai quali non sappiamo rispondere se non con la speranza... il tempo risponderà per noi...
La trovo struggente e bellissima!»
Antonella Scamarda (07/02/2010) Modifica questo commento

«Struggente poesia, resa ancor più bella dall'uso del dialetto... Cara Rosy, che questo "fattaccio" possa segnare una nuova pagina della tua vita? Un abbraccio affettuoso...»
Simone Bello (07/02/2010) Modifica questo commento

«Carissima Rosy, appena ho cominciato a leggerla, ho sentito subito dentro di me che era successa a te "fresca fresca". E so che il tuo Occhio ha decifrato bene, a mio avviso, ciò che ti hanno voluto far capire: sai che i Messaggi arrivano sempre al momento opportuno, sempre che sappiamo e vogliamo coglierli, visto che ognuno di noi ha il Libero Arbitrio. Ciò che ti hanno rubato ha un valore affettivo notevole, ma tanto più simbolico, ma tu queste cose già le sai, inutile continuare a scrivere, posso solo abbracciarti stretta stretta e starti accanto con il Cuore e l'Anima, dolcissima Amica di Penna e Cuore.»
RaggiodiSole (07/02/2010) Modifica questo commento

«nei versi chiari una gran voglia di girare pagina... una pagina sofferta certo da distruggere... ma la colla che la teneva ancora legata al libro della vita aveva poca elasticita' ormai... ed è forse giusto riprovare... sapendo di aver molto ancora da dare... Concetti veri e pchiari espressi in versi...!Bella!»
Paolo Eroli (07/02/2010) Modifica questo commento

«come riflessione non fa na grinza... la poesia è bella e piacevole nel dialetto che la rende molto musicale...»
Club ScrivereRasimaco (07/02/2010) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2021 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it