3340 visitatori in 24 ore
 337 visitatori online adesso


destionegiorno
Stampa il tuo libro



Rosy Marchettini

Rosy Marchettini

Buongiorno a tutti! sono nata a Roma 63 anni fa, mi sono sposata a 20 anni e da 24 sono divorziata
Ho due femmine di 41 e 40 anni ed un maschio di 35 mi ha regalato nipotino ed una nipotina, mentre la seconda figlia mi ha regalato Matilde una bimba che oggi ha 8 anni
Per motivi di lavoro ho ... (continua)


La sua poesia preferita:
I miei occhi ti seguiranno
I miei occhi ti seguiranno
in ogni dove condurrai
te stesso

Non impedirò alla vita tua
di essere,
il cuore mio
porterai ovunque sarai,
qualsiasi cosa farai

T'appartiene la vita

non son che madre
preso la mano
per esser uomo

Ora...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Auguri Figlia Mia
Padre attento e severo
sempre son stato,
profondi valori
ho trasmesso
a chi
il mio stesso sangue
ha nelle vene

Occhi umidi di pianto
oggi,
non mi vergogno,
lo ammetto,
sono felice

Stupore poterla ammirare
con indosso
il bianco...  leggi...

Son pazza
Accartocciata su me stessa
con il capo chino
sono

Mani tremanti,
mente persa
in un infinito
di cui solo io
ne conosco l'essenza

Pensieri vuoti
colmi di significato
si sovrappongono
in questa folle mente
ove solo io
trovo realtà...  leggi...

Omaggio Ad Un Amore Infinito
Alta, bella
capelli lunghi,
sguardo fiero,
bella come una dea

Compagni di banco
io e te,
sorridevi
passandomi il compito
di matematica,
sfioravi la mano
ed erano brividi

Mai disperse
le frasi d'amore
che dolcemente
affidavi ai miei...  leggi...

Utopia
Ti sogno di notte,
t'immagino di giorno

Mi guardo allo specchio
interrogo me stessa

Sapere che esisti
e non poterti vedere
è un atrocità che mi consuma

Vorrei incontrarti,
udire la tua voce rotta dal pianto
mentre narri la...  leggi...

Follia
Che strana follia ha rubato la mente mia,
da me ti aspettavi anche la luna
non ti bastava la vita mia

Le strade che percorro son tutte deserte

Correvo, prima di tutto questo, correvo
per aiutarti ad avere la luna

Ora le mie gambe son...  leggi...

Ti Voglio Adesso
Ti voglio, adesso, si adesso
cancella le paure,
che dimorano in me

Baciami, baciami adesso
mi offro a te, ora più che mai

Il tuo profumo mi inebria
fa girare la testa, impazzisco

Bramo te e la tua forza
nel pretender che sia...  leggi...

Sono... non sono
Sono
...non sono

nell'incertezza dell'essere
e dell'avere son qui,
con la solitudine
che avvolge l'animo
e non da tregua ai pensieri
che affolano la mente

Attendo una voce che sveli
i segreti racchiusi
tra le pieghe dell'anima,...  leggi...

Una rosa rossa
Quando il mio corpo
riposto in quella scatola di legno,
l'anima mia libera di librare
nei cieli sconfinati,
sarà innanzi al tabernacolo,
da chi mi ha amato
non voglio fiori in quantità
solo una rosa rossa
basterà a...  leggi...

La gitana
Io, gitana
donna senza patria,
capelli lunghi liberi al vento,
orecchini dorati incornician il volto
a piedi nudi cammino
per le strade del mondo

Senza meta il mio viaggio,
attonita guardo il creato

Libera d'esser
sono!

Per me non...  leggi...

Addio mamma
Allungavi la fragile
piccola mano
per posarla sulla
mia gota
in una tenera carezza

con voce tremante
ed accorata mi sussurravi

"Sei stata la persona
più importante
della mia vita"

scoprivo l'amore
mai provato
che...  leggi...

Rosy Marchettini

Rosy Marchettini
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
I miei occhi ti seguiranno (20/09/2008)

La prima poesia pubblicata:
 
Amore rubato (06/06/2008)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Avrei Dovuto, Avrei Potuto (03/05/2019)

Rosy Marchettini vi propone:
 Auguri Figlia Mia (27/01/2010)
 Ti Voglio Adesso (12/11/2008)
 Addio mamma (14/06/2008)

La poesia più letta:
 
Auguri Figlia Mia (27/01/2010, 33328 letture)

Rosy Marchettini ha 11 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Rosy Marchettini!

Leggi i segnalibri pubblici di Rosy Marchettini

Leggi i 7553 commenti di Rosy Marchettini

Rosy Marchettini su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 08/02/2011 al 14/02/2011.
 settimana dal 04/08/2009 al 10/08/2009.
 settimana dal 21/10/2008 al 26/10/2008.

Seguici su:



Cerca la poesia:



Rosy Marchettini in rete:
Invia un messaggio privato a Rosy Marchettini.


Rosy Marchettini pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Tutti i sonetti romaneschi

L'opera del Belli, principalmente nota per la produzione dei suoi sonetti in dialetto, rappresenta con felice sintesi la (leggi...)
€ 0,99


Rosy Marchettini

Li Fiji

Amore
Triste, a vorte,
la vita de na mamma
che si ritrova
a dovesse accontenta'
de ripassa' li ricordi
de li fiji
quannereno piccoletti
e come na chioccia
se li teneva stretti, stretti

Quanno diventeno granni
se ne vanno via de casa
e nun so' più sotto l'occhi,
nun ce so più
li baci der mattino
e li sorrisi
ma solo solitudine
e amarezza
der tempo ito

Li capelli cominceno
ad esse bianchi
le ossa fanno male
er core piagne
pe' l'abbandono
e l'occhi so umidi
pensanno
che nun ce so più, da stira',
li panni loro
e da cucina' piatti boni
pe' falli contenti

Lo stommaco se chiude
le spalle se incurveno,
se resta
a guarda' fori
la gente passa'
mentre s'accarezzeno
le foto de l'anni
in cui se sperava
che, sti benedetti fiji,
crescessero in fretta
pe' esse' indipendenti
nun sapendo quanno
so tristi e voti
quelli senza loro

Li FIJI


Club Scrivere Rosy Marchettini 03/03/2010 09:25| 22| 5048

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Quanto son tristi i giorni senza avere accanto i propri figli che rimarranno sempre i nostri bimbi, quando sono piccoli non si vede l'ora che crescano e poi, quando sono cresciuti ci si accorge di quanto erano fantastici i giorni che si vivevano con loro... la vita andrebbe vissuta due volte, almeno due volte...»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Il legame che si instaura fra genitori e figli è indissolubile. Immagino mia madre quando andai a vivere da solo. Dopo un po di tempo mi disse che le mancava alzarmi la mattina con il caffè. Adesso che non c'è più quel caffè manca tantissimo a me...»
Crepax73 (03/03/2010) Modifica questo commento

«GRANDE ROSY super bellissima poesia perché dettata dal cuore di mamma,
lasciandoci rispecchiare in ogni verso è vero da piccoli abbiamo il desiderio di vederli crescere in fretta, poi grandi hanno la loro vita vanno via e allora davvero lo stommaco se chiude il nostro amore ogni pensiero è sempre per loro e si rivivono gli anni andati. MILLE INCHINI MIMOSE E ROSE ROSSE
poesia che come un diamante conservo poesia da encomio»
Giovanna De Santis (03/03/2010) Modifica questo commento

«Questa è da OSCARE Rosy! sei riuscita, complice il romanesco che adoro, a farmi venire i brividi! Hai detto TUTTO quello che sento, che penso e che rimpiango... sei immensa amica mia, ti abbraccio... applausi, inchino e fiocco!»
Kiaraluna (03/03/2010) Modifica questo commento

«Sei grande davvero. Con i tuoi versi riesci sempre a coinvolgere il lettore ed a emozionarlo. Poesia condivisa apprezzata e ...invidiata. aaa!»
Club ScrivereVivì (03/03/2010) Modifica questo commento

«Sacrosanta verità, condivisa ed apprezzata dall'inizio alla fine. E' triste tutto ciò, ma è la vita questa e ce ne accorgiamo che è triste assai solo quando i figli vanno via da casa. Brava Rosy ho apprezzato molto questa tua e devo dirti che mi ha commosso coinvolgendomi.»
Club ScrivereEla Gentile (03/03/2010) Modifica questo commento

«questa poesia è molto dolce e appassionante. perché parla di genitori e figli, e, quindi, parla della vita... versi di grande siginificato, che toccano il cuore.»
Salvatore Ferranti (03/03/2010) Modifica questo commento

«E' davvero IMMENSA questa poesia, ricca di ricordi, di meditazioni che solo un CORE DE MAMMA, può sentire profondamente... la nostalgia di quei giordi di grande caos e di tanto amore... pieni di cose semplici e belle... di un amore vero. Ma è la vita che incede e con le sue impietose regole impone anche il tempo della separazione dai propri figli... destinati a spiccare il volo dal nido... ma i pulcini necessitano sempre della protezione di mamma chioccia, soprattutto, quando si ha una MMMMAMMMMA così. Fiocchi rossi, rossi, come un cuore colmo di affetto e di amore...»
Carmelita Morreale (03/03/2010) Modifica questo commento

«E' prorio vero, cara Rosy, la vita andrebbe vissuta 2 volte per non cadere di nuovo negli errori, per poter recuperare il tempo perso. Sono d'accordo, quando i figli sono piccoli, vorremmo un po' più di libertà, vorremmo che crescessero in fretta... Poi rimpiangiamo quel periodo quando ormai (giustamente) si allontanano da noi. I figl so' pez 'e core! Molto spontanea e diretta. Piaciuta molto»
Rossella Gallucci (03/03/2010) Modifica questo commento

«E' giusto che i figli quando crescono hanno la loro dipendenza e quindi è necessario che escono di casa per formarsi una famigli, mentre a noi genitori rimane la nostalgia di quando col loro calore ci facevano compagnia. Ma questa è la vita, l'importante è che non si scordano di noi ed ogni tanto vengono a farci una visitina... Bella e accorata, piaciuta.»
Francesco Scolaro (03/03/2010) Modifica questo commento

«Cuore di mamma, che sempre attaccatissima ai propri figli, quando son grandi ne sente la mancanza... la casa sembra davvero vuota... ma non si torna indietro... la vita è così!
Bellissima lirica in avvicente dialetto romanesco, molto apprezzata»
Club ScrivereSilvia De Angelis (03/03/2010) Modifica questo commento

«La ruota della vita... noi e i nostri figli e se ci guardiamo le spalle noi e i nostri genitori... cambiano i tempi ma i sentimenti, le preoccupazioni, i legami sono sempre gli stessi...è essenziale che non vengano mai messi da parte... Bella e commovente.»
Club ScriverePino Tota (03/03/2010) Modifica questo commento

«Dei figli si aspettano sempre, con grande ansia, le tappe: il primo sorriso, i dentini, le prime parole, i primi passi, l'asilo, la scuola e poi... quando ci giriamo indietro il tempo è volato via e loro sono già diventati grandi e indipendenti. Bellissimi versi, emotivamente coinvolgenti. Condivisa e molto apprezzata. Applausi e inchino!»
Raggioluminoso (03/03/2010) Modifica questo commento

«Ed allora tu spera che ti arrivino in fretta tanti nipotini Rosy... un rimpianto che capisco e condivido... anche se non sarò mamma! Molto bella, applausi... come dici tu!»
Antonella Bonaffini (03/03/2010) Modifica questo commento

«Versi dolci e toccanti... un inno alla vita di un cuore immenso... non è necessario essere madri per avere una sensibilità così vera e profonda... I miei complimenti...»
Barbara Rossi (03/03/2010) Modifica questo commento

«Sempre poesie di vita vera, I figli Rosy, i figli, carne della nostra carne, cresciuti ma sempre piccoli agli occhi nostri, e quando se ne vanno per la loro strada, triste è il risveglio la mattino e non sentire le cocole di sempre, ehi mamma, come hai dormito, che si mangia,, che vuoto che lasciano quando se ne vanno, ti leggo e una tristezza infinita mi avvolge, quando poi non puoi più condividere questi pensieri, con chi i filgi le hai genenrati... terribile... ma bellissima»
Jeannine Gérard (03/03/2010) Modifica questo commento

«come non essere d'accordo, mia figlia ha 17 anni e mi sembra ieri quando la prendevo in braccio... il tuo cuore di donna e madre è capace di tanto, sei forte anche per questo, tu accarezzi le foto ed io accarezzo i tuoi versi.»
Fabrizio Diotallevi (03/03/2010) Modifica questo commento

«Dire che mi hanno commossa questi versi è poco – mi hanno fatto piangere – una lacrima sotto l'occhio sinistro, non so se è allergia od il pianto represso nel vivere quanto l'autrice ci ha regalato – un regalo che forse non avremmo voluto – ha riacutizzato quel dolore che ogni giorno vive nel nostro cuore – anche se dovremmo essere contenti della felicità che i nostri figli in questo momento godono. Ma come si fa, siamo mamme!.»
Club ScrivereBerta Biagini (03/03/2010) Modifica questo commento

«"I mè fioeu" diremmo noi milanesi... Perché, in tutte le salse, sono proprio come tu li descrivi, con tanta passione e amore! Ho pianto, perché io che non ne ho, ho perso l'occasione per vivere questi momenti di così "folle possessione"... Per fortuna mi sono in parte riscattata dedicandomi ai figli degli altri, che, anche per me, come una mamma, restano piccoli piccoli, come quando li ho visti arrivare il primo giorno di scuola, con il grembiulino e la cartella più grande di loro. Oggi che sono quarantenni, li guardo con immenso orgoglio o infinita pena e mi coccolo i loro figli, raccontando loro di quando i loro genitori erano bambini...»
Club ScrivereNemesis Marina Perozzi (03/03/2010) Modifica questo commento

«cuore grande e immenso di mamma
come sono vere le tue parole
molto condivisa e piaciuta»
Danielinagranata (03/03/2010) Modifica questo commento

«E' talmente bella che mentre la leggevo, con la fantasia la vedevo recitata( o cantata) dall'indimenticabile Gabriella Ferri, alla sua maniera passionale e malinconica...
Rosy sei un'Autrice coi fiocchi!»
Antonella Scamarda (03/03/2010) Modifica questo commento

«I figli sono piez' e core ma non solo, sono pezzi di vita. E' questa l'estrema sintesi di una lirica che si dipana tra ricordi struggenti, nostalgie, timori ed apprensioni per i nostri ragazzi che fatalmente prenderanno il volo, alla ricerca di rotte autonome. E' la vita. Tema "familiare" trattato dalla poetessa con la consueta leggiadria, sviluppando in modo coerente il ciclo della vita dalla gioventù alla " vecchiaia". Poesia in vernacolo assai gradevole, densa di significati e per questo assai apprezzata. , poetessa, fiocco e applausi solo per te.»
Gianni Marras (03/03/2010) Modifica questo commento

«Ogni poesia di questa autrice riesce sempre, ma dico sempre o a commuoverci o a farci riflettere. Questa, poi, è a dir poco eccezionale se si pensa che "scrivere sui figli" è uno di quei pochi argomenti più toccanti che ci siano. Mi hai fatto commuovere Rosy, se penso che l'unica figlia che ho mi è anche lontana e nel leggerti mi sono scese le lacrime. La versalità è eccellente che con il tuo dialetto diventa di incommensurabile bellezza.
Se si potesse voltare pagina, scrive l'autrice? Già, se si potesse come si fa con un libro... bè, credo che oggi, steremmo sempre lì a sfogliarle queste pagine, fino a consumarle, visto che nel ricordo quei giorni, sono stati, sono e saranno indimenticabili! Straordianaria!»
Club ScrivereRita Minniti (04/03/2010) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2021 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it