3307 visitatori in 24 ore
 285 visitatori online adesso


destionegiorno
Stampa il tuo libro



Rosy Marchettini

Rosy Marchettini

Buongiorno a tutti! sono nata a Roma 63 anni fa, mi sono sposata a 20 anni e da 24 sono divorziata
Ho due femmine di 41 e 40 anni ed un maschio di 35 mi ha regalato nipotino ed una nipotina, mentre la seconda figlia mi ha regalato Matilde una bimba che oggi ha 8 anni
Per motivi di lavoro ho ... (continua)


La sua poesia preferita:
I miei occhi ti seguiranno
I miei occhi ti seguiranno
in ogni dove condurrai
te stesso

Non impedirò alla vita tua
di essere,
il cuore mio
porterai ovunque sarai,
qualsiasi cosa farai

T'appartiene la vita

non son che madre
preso la mano
per esser uomo

Ora...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Auguri Figlia Mia
Padre attento e severo
sempre son stato,
profondi valori
ho trasmesso
a chi
il mio stesso sangue
ha nelle vene

Occhi umidi di pianto
oggi,
non mi vergogno,
lo ammetto,
sono felice

Stupore poterla ammirare
con indosso
il bianco...  leggi...

Son pazza
Accartocciata su me stessa
con il capo chino
sono

Mani tremanti,
mente persa
in un infinito
di cui solo io
ne conosco l'essenza

Pensieri vuoti
colmi di significato
si sovrappongono
in questa folle mente
ove solo io
trovo realtà...  leggi...

Omaggio Ad Un Amore Infinito
Alta, bella
capelli lunghi,
sguardo fiero,
bella come una dea

Compagni di banco
io e te,
sorridevi
passandomi il compito
di matematica,
sfioravi la mano
ed erano brividi

Mai disperse
le frasi d'amore
che dolcemente
affidavi ai miei...  leggi...

Utopia
Ti sogno di notte,
t'immagino di giorno

Mi guardo allo specchio
interrogo me stessa

Sapere che esisti
e non poterti vedere
è un atrocità che mi consuma

Vorrei incontrarti,
udire la tua voce rotta dal pianto
mentre narri la...  leggi...

Follia
Che strana follia ha rubato la mente mia,
da me ti aspettavi anche la luna
non ti bastava la vita mia

Le strade che percorro son tutte deserte

Correvo, prima di tutto questo, correvo
per aiutarti ad avere la luna

Ora le mie gambe son...  leggi...

Ti Voglio Adesso
Ti voglio, adesso, si adesso
cancella le paure,
che dimorano in me

Baciami, baciami adesso
mi offro a te, ora più che mai

Il tuo profumo mi inebria
fa girare la testa, impazzisco

Bramo te e la tua forza
nel pretender che sia...  leggi...

Sono... non sono
Sono
...non sono

nell'incertezza dell'essere
e dell'avere son qui,
con la solitudine
che avvolge l'animo
e non da tregua ai pensieri
che affolano la mente

Attendo una voce che sveli
i segreti racchiusi
tra le pieghe dell'anima,...  leggi...

Una rosa rossa
Quando il mio corpo
riposto in quella scatola di legno,
l'anima mia libera di librare
nei cieli sconfinati,
sarà innanzi al tabernacolo,
da chi mi ha amato
non voglio fiori in quantità
solo una rosa rossa
basterà a...  leggi...

La gitana
Io, gitana
donna senza patria,
capelli lunghi liberi al vento,
orecchini dorati incornician il volto
a piedi nudi cammino
per le strade del mondo

Senza meta il mio viaggio,
attonita guardo il creato

Libera d'esser
sono!

Per me non...  leggi...

Addio mamma
Allungavi la fragile
piccola mano
per posarla sulla
mia gota
in una tenera carezza

con voce tremante
ed accorata mi sussurravi

"Sei stata la persona
più importante
della mia vita"

scoprivo l'amore
mai provato
che...  leggi...

Rosy Marchettini

Rosy Marchettini
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
I miei occhi ti seguiranno (20/09/2008)

La prima poesia pubblicata:
 
Amore rubato (06/06/2008)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Avrei Dovuto, Avrei Potuto (03/05/2019)

Rosy Marchettini vi propone:
 Auguri Figlia Mia (27/01/2010)
 Ti Voglio Adesso (12/11/2008)
 Addio mamma (14/06/2008)

La poesia più letta:
 
Auguri Figlia Mia (27/01/2010, 33310 letture)

Rosy Marchettini ha 11 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Rosy Marchettini!

Leggi i segnalibri pubblici di Rosy Marchettini

Leggi i 7622 commenti di Rosy Marchettini

Rosy Marchettini su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 08/02/2011 al 14/02/2011.
 settimana dal 04/08/2009 al 10/08/2009.
 settimana dal 21/10/2008 al 26/10/2008.

Seguici su:



Cerca la poesia:



Rosy Marchettini in rete:
Invia un messaggio privato a Rosy Marchettini.


Rosy Marchettini pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

I Corsari delle Bermude

"I Corsari delle Bermude" è il primo romanzo del ciclo dei corsari delle Bermude scritto da Emilio Salgari. Il (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Rosy Marchettini

Chi Sono... Chi Ero

Introspezione
Come sonnambula
passeggio nell'anima
per intercettare
quella me stessa
che non riesco a trovare

Ditemi chi sono
e dove conducono
i miei passi
che ogni giorno
sembrano vacillare
sempre più

Vago in un buio
che solo a me appartiene,
al di là del qua
nulla mi sovviene

Avaro, il destino
di baci e carezze
quando alla vita
urlai la mia gioia

Occultato il passato
che mi appartiene,
la mente non vuole
rammentare
il cuore potrebbe
tremare,
l'anima, sprofondare

Mani contro vetri scuri
sbattono forte
per abbatter barriere
tra me e chi ero
ma a nulla valgon le grida,
nessuno ode il mio pianto
la disperazione
di sapere
chi sono,
chi ero


Club Scrivere Rosy Marchettini 09/01/2011 00:26| 22| 5539


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Giorgia Spurio
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Per chi non mi conosce ancora bene deve saper che sono nata da: Donna che non ha acconsentito ad essere nominata, ho avuto 6 madri e 6 padri, cinque dei quali non ricordo assolutamente, la mia vita inizia a cinque anni e mezzo, ossia quando sono stata adottata, del mio passato non ricordo nulla! conosco solo i genitori che mi hanno adottato e... che non ci son più. Cercare il mio passato non e facile... resto nel buio più totale»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Eri vento che da lontano si guarda e il dolore sembra solo un tramonto che si fiuta nell'aria. Eri quel che sarai.»
Elide Fumagalli (09/01/2011) Modifica questo commento

«Probabilmente non è così importante conoscere le proprie origini. Ci sono situazioni "regolari" che non ti aiutano a ricercare te stessa. Andiamo un po' tutte alla deriva e ogni giorno ci scopriamo diverse. Bella.»
Anna Maria Obadon (09/01/2011) Modifica questo commento

«"chi sono, chi ero" sei una persona speciale e se un giorno avessi desiderio di conoscere qualcuno degli amici di penna (come io vi definisco) vorrei che fosti tu perché sei tu sempre e non rinneghi mai»
Massimo Mangani (09/01/2011) Modifica questo commento

«Versi struggenti, una profonda riflessione che graffia l'anima!
Chi eri non lo so, ma da quello che leggo ora, sei una persona speciale e con tanto da insegnare!
Un abbraccio splendida poetessa!»
Club ScrivereGiorgio Dello (09/01/2011) Modifica questo commento

«Conosco la tua storia e comprendo profondamente l'amarezza e la frustrazione che vivi... dei miei cugini hanno adottato un ragazzo brasiliano che è stato abbandonato per quattro volte dai genitori adottivi...è l'immagine dello sconforto e della diffidenza verso il prossimo... ci vorranno anni per ridargli fiducia e provare amore...
Ti abbraccio. Splendida lirica!»
Club ScriverePino Tota (09/01/2011) Modifica questo commento

«Bellissimi versi in cui l'autrice ci racconta il suo grande dolore per non aver conosciuto le sue origini.
Tutti possiamo avere il buco nero del "non ricordo" dei primi cinque anni di vita ma per chi è stato adottato non è la stessa cosa.
E' un dolore che come un triste colonna sonora accompagna tutti i passi della vita.
E' una segreta speranza di riscatto che rimane sempre vigile in un angolo di cuore pronta a farsi valere qualora arrivasse quel fatidico momento (che il più delle volte non arriva) in cui si potrà alzare il sipario sul passato e farlo emergere dall'ignoto.
Percepibile in questi versi la perenne angoscia in cui si vive in queste situazioni.
Ogni bellissimo regalo che la vita ci concede non può annullare il disagio»
Angela (09/01/2011) Modifica questo commento

«Senza tregua e affannosa ricerca di sè stessa e delle proprie vere origini che risultano sempre più sfuggenti in un percorso che lascia rare speranze...»
Club ScrivereSilvia De Angelis (09/01/2011) Modifica questo commento

«Eri ciò che sei! Una meravigliosa creatura capace di trasmettere emozioni a chi legge i suoi versi e i suoi commenti. Spesso la vita ci conduce i quei luoghi sconosciuti della nostra anima per incitarci a guardarci dentro e capire quali tesori si nascondono dentro il cuore di chi ha dovuto percorre una strada impervia e senza luce per incontrare se stessa.
Un abbraccio, cara amica!»
Antonella Modaffari Bartoli (09/01/2011) Modifica questo commento

«è straziante non conoscere le proprie origini
il non sapere, quello che sei oggi... io lo so
sei una meravigliosa e sensibile creatura
che merita il meglio dalla Vita e un giorno questa Vita così avara
ti ripagherà di tutte le sofferenze»
Danielinagranata (09/01/2011) Modifica questo commento

«Un desiderio che andrebbe messo da parte per non continuare a soffrire, ma capisco benissimo che è difficilissimo, il tormento è qualcosa che ha messo le radici nel cuore dell'autrice – comprendo benissimo i suoi desideri avendo anch'io dovuto sopportare nel passato qualcosa di simile – un vuoto che seppur ricordando non potrà mai riempirsi. Sentitissima.»
Club ScrivereBerta Biagini (09/01/2011) Modifica questo commento

«Una profonda introspezione che lascia addolorato il cuore, sentirsi come dei naufraghi e non conoscere la propia origine, deve essere una triste sensazione. A volte si dice che i figli sono lo specchio dei genitori, devono essere state davvero delle persone meravigliose per aver concepito questa splendida poetessa, complimenti!»
Gabry Salvatore (09/01/2011) Modifica questo commento

«io penso che noi siamo ciò che è dentro di noi, non conta chi siano i genitori, con quali giocattolo hai passato i primi anni della tua vita, ecc... ma ciò che è insito nel tuo cuore, nell'anima... e da ciò che si legge nelle tue poesie è meraviglioso.»
Franca Donà astrofelia (09/01/2011) Modifica questo commento

«Ogni essere umano sente il bisogno di conoscere le proprie radici e trovare in esse una propria collocazione.
La ricostruzione della propria storia, aiuta l'individuo, nel personale percorso di vita, a maturare e rafforzare la propria identità.
Tuttavia, se ciò si rende difficoltoso, io credo si possa partire dall'Amore.
Da chi ci ha veramente amati, cresciuti e scelti per Amore.
Se i genitori adottivi hanno saputo far questo, il "Chi ero", può partire da lì.
Fugando ogni ombra che possa offuscare questa Mravigliosa Realtà.
Il "Chi sono", lo dimostra ciò che si è saputo trarre da questa Meravigliosa Realtà.
E la sensibilità dell'autrice, l'affabilità, la creatività, e molto altro, ne sono più che valide, positive dimostrazioni.»
Anna Maria Scamarda (09/01/2011) Modifica questo commento

«poesia che assume grande significato per tutti ma sopratutto per chi cerca radici sconosciute... per affrontare un domani in cui il passato e ' la prima mano di vernice di una parete in divenire... struggente riflessione»
Club ScrivereMidesa (09/01/2011) Modifica questo commento

«Nei tuoi bellissimi e malinconici versi si sente il vuoto e l'angoscia in cui scavi per trovare le tue radici. Io credo (da mio modestissimo parere) che le tue meravigliose radici siano i tuoi genitori adottivi che ti hanno cresciuta e che ti hanno insegnato ad amare la vita facendoti diventare la persone splendida che sei ora. Anch'io ho un padre assente da sempre ma sinceramente non ne sento la mancanza (anche se vive nel mio stesso paese e attraverso terzi cerca di avvicinarsi a me e non gliene do modo). Semplicemente non provo niente per lui perché non sono cresciuto con la sua figura affianco, con le sue parole i suoi abbracci. Solo mia madre ha fatto tutto da sola ed io la adoro. Vivi per te stessa Rosy il passato non ha più valore.»
Gianny Mirra (09/01/2011) Modifica questo commento

«Nei tuoi bellissimi e malinconici versi si sente il vuoto e l'angoscia in cui scavi per trovare le tue radici. Io credo (da mio modestissimo parere) che le tue meravigliose radici siano i tuoi genitori adottivi che ti hanno cresciuta e che ti hanno insegnato ad amare la vita facendoti diventare la persone splendida che sei ora. Anch'io ho un padre assente da sempre ma sinceramente non ne sento la mancanza (anche se vive nel mio stesso paese e attraverso terzi cerca di avvicinarsi a me e non gliene do modo). Semplicemente non provo niente per lui perché non sono cresciuto con la sua figura affianco, con le sue parole i suoi abbracci. Solo mia madre ha fatto tutto da sola ed io la adoro. Vivi per te stessa Rosy il passato non ha più valore.»
Gianny Mirra (09/01/2011) Modifica questo commento

«dubbi e domande sul proprio passato, per noi cara Rosy sei un'anmia speciale tersa che vive di nobili sentimenti altruismo ed umanità lo sei e lo sarai i genitori naturali e gli adottivi che poi amano infinitamente hanno avuto tra le braccia una splendida creatura colma d'amore, emozionatissima bellissima poesia»
Giovanna De Santis (09/01/2011) Modifica questo commento

«Non posso e non voglio commentare un così profondo senso di dolore e smarrimento, ma posso capire ciò che provi Rosy. La vita a volte è avida di baci e carezze e quella notte infinita rimane dentro per sempre, solo la profonda sensibilità,altruismo e forza vitale può contrastare tutto questo! Versi forti, commoventi e speciali!»
Dany Blasi (09/01/2011) Modifica questo commento

«hai diritto a sapere, ma non te ne fare un cruccio, col tempo mi sono resa conto, pur avendo i genitori, di 2 genitori speciale: Dio e la Madonna che sicuramente ti amano in modo speciale, poiché tu sei speciale»
Citarei Loretta Margherita (09/01/2011) Modifica questo commento

«Una meravigliosa lirica di forte impatto emotivo... poesia estremamente apprezzata, complimenti! Segnalo e conservo...»
Luigi Arcopinto (09/01/2011) Modifica questo commento

«...ci siamo incontrate per caso... su una lettura che ha posato la sua mano su un mio dolore... tu sai di che parlo...
ma se il dolore è stato il pretesto del destino per avvicinarmi a te, io lo ringrazio...
questa tua poesia non ha bisogno di altri commenti...
tu sei un'anima speciale, anche se non saprai mai da dove vieni...»
Stefania Stravato (11/01/2011) Modifica questo commento

«Una ricerca dolorosa ed infruttuosa, quella delle proprie radici, dell'assomiglianza di occhi o di gesti, i capelli o il colore degli occhi. Non riesco nemmeno ad immaginare da quali incubi sia martellato chi vive una situazione tale. E sarebbe facile dirti che sei quello che sei, il frutto delle tue esperienze, della tua crescita, delle tue vittorie delle tue sconfitte, ma è troppo facile parlare per chi non sa. Ed allora forse è meglio tacere ed inchinarsi di fronte a versi di una bellezza che sconquassa.»
Club ScrivereAnnamaria Barone (12/01/2011) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2021 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it