2917 visitatori in 24 ore
 345 visitatori online adesso


destionegiorno
Stampa il tuo libro



Rosy Marchettini

Rosy Marchettini

Buongiorno a tutti! sono nata a Roma 63 anni fa, mi sono sposata a 20 anni e da 24 sono divorziata
Ho due femmine di 41 e 40 anni ed un maschio di 35 mi ha regalato nipotino ed una nipotina, mentre la seconda figlia mi ha regalato Matilde una bimba che oggi ha 8 anni
Per motivi di lavoro ho ... (continua)


La sua poesia preferita:
I miei occhi ti seguiranno
I miei occhi ti seguiranno
in ogni dove condurrai
te stesso

Non impedirò alla vita tua
di essere,
il cuore mio
porterai ovunque sarai,
qualsiasi cosa farai

T'appartiene la vita

non son che madre
preso la mano
per esser uomo

Ora...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Auguri Figlia Mia
Padre attento e severo
sempre son stato,
profondi valori
ho trasmesso
a chi
il mio stesso sangue
ha nelle vene

Occhi umidi di pianto
oggi,
non mi vergogno,
lo ammetto,
sono felice

Stupore poterla ammirare
con indosso
il bianco...  leggi...

Son pazza
Accartocciata su me stessa
con il capo chino
sono

Mani tremanti,
mente persa
in un infinito
di cui solo io
ne conosco l'essenza

Pensieri vuoti
colmi di significato
si sovrappongono
in questa folle mente
ove solo io
trovo realtà...  leggi...

Omaggio Ad Un Amore Infinito
Alta, bella
capelli lunghi,
sguardo fiero,
bella come una dea

Compagni di banco
io e te,
sorridevi
passandomi il compito
di matematica,
sfioravi la mano
ed erano brividi

Mai disperse
le frasi d'amore
che dolcemente
affidavi ai miei...  leggi...

Utopia
Ti sogno di notte,
t'immagino di giorno

Mi guardo allo specchio
interrogo me stessa

Sapere che esisti
e non poterti vedere
è un atrocità che mi consuma

Vorrei incontrarti,
udire la tua voce rotta dal pianto
mentre narri la...  leggi...

Follia
Che strana follia ha rubato la mente mia,
da me ti aspettavi anche la luna
non ti bastava la vita mia

Le strade che percorro son tutte deserte

Correvo, prima di tutto questo, correvo
per aiutarti ad avere la luna

Ora le mie gambe son...  leggi...

Ti Voglio Adesso
Ti voglio, adesso, si adesso
cancella le paure,
che dimorano in me

Baciami, baciami adesso
mi offro a te, ora più che mai

Il tuo profumo mi inebria
fa girare la testa, impazzisco

Bramo te e la tua forza
nel pretender che sia...  leggi...

Sono... non sono
Sono
...non sono

nell'incertezza dell'essere
e dell'avere son qui,
con la solitudine
che avvolge l'animo
e non da tregua ai pensieri
che affolano la mente

Attendo una voce che sveli
i segreti racchiusi
tra le pieghe dell'anima,...  leggi...

Una rosa rossa
Quando il mio corpo
riposto in quella scatola di legno,
l'anima mia libera di librare
nei cieli sconfinati,
sarà innanzi al tabernacolo,
da chi mi ha amato
non voglio fiori in quantità
solo una rosa rossa
basterà a...  leggi...

La gitana
Io, gitana
donna senza patria,
capelli lunghi liberi al vento,
orecchini dorati incornician il volto
a piedi nudi cammino
per le strade del mondo

Senza meta il mio viaggio,
attonita guardo il creato

Libera d'esser
sono!

Per me non...  leggi...

Addio mamma
Allungavi la fragile
piccola mano
per posarla sulla
mia gota
in una tenera carezza

con voce tremante
ed accorata mi sussurravi

"Sei stata la persona
più importante
della mia vita"

scoprivo l'amore
mai provato
che...  leggi...

Rosy Marchettini

Rosy Marchettini
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
I miei occhi ti seguiranno (20/09/2008)

La prima poesia pubblicata:
 
Amore rubato (06/06/2008)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Avrei Dovuto, Avrei Potuto (03/05/2019)

Rosy Marchettini vi propone:
 Auguri Figlia Mia (27/01/2010)
 Ti Voglio Adesso (12/11/2008)
 Addio mamma (14/06/2008)

La poesia più letta:
 
Auguri Figlia Mia (27/01/2010, 33319 letture)

Rosy Marchettini ha 11 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Rosy Marchettini!

Leggi i segnalibri pubblici di Rosy Marchettini

Leggi i 7622 commenti di Rosy Marchettini

Rosy Marchettini su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 08/02/2011 al 14/02/2011.
 settimana dal 04/08/2009 al 10/08/2009.
 settimana dal 21/10/2008 al 26/10/2008.

Seguici su:



Cerca la poesia:



Rosy Marchettini in rete:
Invia un messaggio privato a Rosy Marchettini.


Rosy Marchettini pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Racconti straordinari

Edgard Allan Poe, scrittore statunitense, viene considerato uno dei rappresentanti più importanti del genere gotico, (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Rosy Marchettini

Femminilita'

Sociale
Donne,
acchittate, le mano rifatte
co' l'unghie finte
sempre chiuse
dentro a li centri estetici
per mettese er butulino
fin dentro l'orecchie

Sospensori nelle chiappe
perché la ciccia cede
e nun se rendono conto
che co' tutte le lampade,
che se fanno
per apparir abbronzate,
se rovineno la pelle

Basta co' li pantaloni
la donna è donna
con la gonna

Regazzette mie,
cercate d'esse più femminili
basta co le parolacce
l'omo nu le vo' sentì

Sorridete a sti ommini
li vedo tutti tristi
co le mano tra li capelli
che parleno da soli

Amamoli sti ommini
e diciamoce la verità
senza de loro
nun sapemo vive,
e allora sforzamose
regaliamo un sorriso
a trentadue denti


Club Scrivere Rosy Marchettini 24/01/2010 00:27| 30| 5005


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Angela Rainieri - Azar Rudif
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Chiedo scusa per gli errori, Enio se li vedi scrivimiiiiiii»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Un'esortazione a riappropriarci di una femminilità sobria, senza essere eccessiva, ma nemmeno volgare...
Piaciutissima... come sempre!»
Antonella Scamarda (24/01/2010) Modifica questo commento

«Rosy sembra la tua una implorazione verso le donne
per riconquistare la propria identità senza tanti fru fru ma solo con l'eleganza e con la vostra sapiente spontaneità senza lasciar spazio ad inutili e futili volgarità.
bellessima piaciuta»
Moreno il Duca (24/01/2010) Modifica questo commento

«Ma chi l'ha detto, che per dimostrare la parità dei sessi, dobbiamo assomigliare a dei maschi? Oppure far la ruota come dei pavoni? Non basterebbe essere semplicemente creature di questa benedetta madre Terra, piacendo prima di tutto a noi stesse? Facile a dirsi, ma bisognerebbe imparare a ragionare con la propria testa e non con quella... della pubblicità!»
Club ScrivereNemesis Marina Perozzi (24/01/2010) Modifica questo commento

«molto vera seppur nella sua versione spiritosa, ma dici bene, sembrano siano state create da un'unico stampo... e il bello è che hanno ancora il coraggio di definirsi donne...! beh... donne... forse... di plastica di sicuro!
piaciutissima, brava Rosy...»
Rosa Leone (24/01/2010) Modifica questo commento

«Questa volta la nostra autrice si cimenta in dialetto romanesco... debbo dire abilmente in questa esortazione alle donne a voler dolcemente marcare la propria femminilità per avere più fascino ed attraenza
Poesia apprezzata»
Club ScrivereSilvia De Angelis (24/01/2010) Modifica questo commento

«Santa verità in questi versi Rosy... sembra che gli uomini se ne scappino di fronte alle donne di oggi, troppo rifatte. Poesia piaciuta e apprezzata»
Club ScrivereShelly Nicole Del Santo (24/01/2010) Modifica questo commento

«Se i nostri nonni potessero tornare su questa terra e sentire, vedere com'è il mondo di oggi - gli si rizzerebbero tutti i capelli rimasti nel vedere come viviamo – non esistevano prima parolacce sulla bocca di noi donne, guai se ne fosse scappata una in un momento di rabbia – ricordo ancora quei pochi racconti in merito. Apprezzatissima poesia.»
Club ScrivereBerta Biagini (24/01/2010) Modifica questo commento

«Dopo "Signore belle" la nostra Rosy ci regala un'altra perla di saggezza popolare con questo invito in versi
alle donne perché recuperino genuinità e, quindi, femminilità. Con mano leggera ed acume l'autrice visita l'universo femminile indicandocene i difetti. La struttura poetica, al solito, si basa su un verseggiare limpido ed armonioso il cui unico scopo è cogliere il bersaglio. L'uso del vernacolo, in questo caso, è funzionale all'interpretazione della poetessa attrice che declama ponendosi al di fuori dell'universo femminile. Opera ironica e divertente, a suo modo impegnata e non stucchevole, che ci induce ad alzarci in piedi per applaudire. Poesia apprezzatissima. Grazie Rosy.»
Gianni Marras (24/01/2010) Modifica questo commento

«Come sempre Rosy ci regala perle di saggezza in versi che, con ironia, descrivono aspetti che rendono questo nostro mondo assai patetico. Su questa poesia soprattutto noi ometti dovremmo molto riflettere. Bella apprezzata, condivisa e conservata.»
Felice Di Giandomenico (24/01/2010) Modifica questo commento

«C'è chi ricorre ai centri estetici e chi alle sale chirurgiche. Donne che non si piacciono e non saranno mai contente, entrano in un vortice dal quale non riescono più ad uscire.
Poi ci sono le donne che rimangono al naturale e portano con fierezza le loro rughe e la loro ciccia, sono quelle donne che riescono a compensare con altre doti il naturale decadimento fisico.
Non si può inseguire il mito dell'eterna giovinezza. Ci si rende patetici.
Le ultime tre strofe trattano tutto altro argomento che poco hanno a che fare con i versi precedenti.»
Gabriella Caruso (24/01/2010) Modifica questo commento

«Io a te non ti vorrei più commentà, ahaha sei grande Rosy, la tua poesie è talmente reale, quanto allre chiape, per tenersele su, perché non fanno un po' di corsa, ma non hanno tempo, non vogliono sudare, ed ecco il resultato, tutto botulino e via... ma ti posso dire una cosa in confindenza, se avessi più soldi chi sa che non avrei fatto la stessa fine loro, ma chi sa... La poesia è un incanto, si gli uomini si mettono le mani nei capelli, non perché non ce la fanno più, ma perché quando le vedono, non ci vedono più... questo è la veritààà...Bellissimi versi...»
Jeannine Gérard (24/01/2010) Modifica questo commento

«cara Rosy, ora le donne che si rifanno, non hanno più le sembianze umane ma sembrano mostri... noi stiamo bene così,con le nostre rughe, e gli anni che abbiamo non dobbiamo apparire diverse... nessuno ce li toglie quelli che abbiamo neanche le plastiche e budolini e... W le gonne!»
Chiaraluna FiorellaGiovannelli (24/01/2010) Modifica questo commento

«E' da parecchio tempo ormai che la chirurgia estetica impera e si vedono in circolazione dei veri e propri mostri senza alcuna espressione nel viso. Con la speranza che la stessa immobilità emotiva non si sia fissata anche nell'anima, ritengo che questo giovanilismo a tutti i costi sia veramente patetico. Naturalmente quelle donne che si sottopongono a tutte queste torture non lo fanno per loro stesse, come dicono, ma per piacere più agli uomini ...Poveracce!»
Anna Maria Obadon (24/01/2010) Modifica questo commento

«Vero cara Rosy, questo dipende perché in genere, hanno così talmente tanto poco dentro che mostrano solo il materiale, ma questo succede pure ai maschietti. Inoltre, quante volte i maschietti scelgono una bella donna di plastica piuttosto che una donna con le sue magagne ma "piena" dentro? Anzi, molto spesso noto una gran paura con relativa fuga, verso la Donna, nonostante le loro belle chiacchere. In fondo, vuoto con vuoto, o pieno con pieno, diventano solo uno specchio l'uno dell'altra. Molto apprezzata, scroscianti applausi»
RaggiodiSole (24/01/2010) Modifica questo commento

«una poesia che ho apprezzato molto. sono d'accordo che le donne di oggi dovrebbero riappropiarsi della loro femmilità...versi molto intensi e condivisi.»
Salvatore Ferranti (24/01/2010) Modifica questo commento

«Una saggia lezione di vita e di femminilità sicuramente da non sottovalutare in una società caotica in cui sembra che si siano invertiti i ruoli e i costumi... Bellissima ed apprezzatissima, molto condivisa»
Club ScrivereAngela Rainieri (24/01/2010) Modifica questo commento

«Belle queste tue poesie sempre così ricche di significato. Hai proprio ragione, si pensa troppo all'estetica, alla ciccia, alle unghie, ma poco alla testa. Tutte più egoiste e così per vari motivi finiscono gli amori ed i matrimoni. E' un inno a ritornare ciò che eravamo un tempo, semplici ma femminili. Appalusone grande e fragoroso. aaaaaaaaaaaaaa, un abbraccione»
Daniela Pacelli (24/01/2010) Modifica questo commento

«Questa merita una trascrizione su tutti i documenti riservati al genere femminile, dalla Carta di Identità fno all tessera sanitaria e pure in tutte le toielette per donne di tutti i bagni pubblici di quessto pianeta-
Un grazie veramente sentito da partedi un apartenente al genere maschile della razza umana.
E fatemelo scriverepure in lingua trasteveina:
Ma voi mette na donna naturale e de carne co una finta e de plastica?
(I veri romani non storcano il naso, ma il romanesco lo conosco così): D»
Azar Rudif (24/01/2010) Modifica questo commento

«Rosy, come sempre, la tua poesia mi riempie di quel qualcosa in più nel leggerla, a volte mi fa ridere, a volte piango, altre volte rimango pensoso e altre volte ancora mi convinco di certe cose. Una cosa è certa Rosy, questa poesia mi ha regalatoun grande sorriso, ma mi ha anche fatto riflettere sulla nostra società e su quanto velocememte cambi. La donna è bella così, la donna è bella perché è donna!»
Simone Bello (24/01/2010) Modifica questo commento

«Sono così belle le donne al naturale... senza bisogno di ritocchi chirurgici
ma solo un bel trucco leggero e non volgare per valorizzarle
molto vera e bella la tua poesia
piaciuta e apprezzata»
Danielinagranata (24/01/2010) Modifica questo commento

«L'autrice nel sottolineare un"modus vivendi" che dilaga sempre più
e che si allontana dalla semplicità e dalla verità, lo ha fatto con simpatici versi molto piacevoli alla lettura oltretutto gradita ed apprezzata»
Club ScrivereEla Gentile (24/01/2010) Modifica questo commento

«quanto è bella questa poesia quanto è vera dovrebbero leggerla ogni giovane donna (la conservo per mia figlia caso mai...)
elevata la nostra POETESSA D'applaudire per ogni saggezza e profondità che ci lascia leggere poesia condivisa (SEMBRANO TANTE BAMBOLE UGUALI SUL COMò immote senza femminilità secondo me devono anche stare attente a ridere altrimenti tutto si scolla) Applausoni applausoni Rosy»
Giovanna De Santis (24/01/2010) Modifica questo commento

«La tua poesia è davvero piacevole, mette in discussione la femminilità delle donne, che ricorrono ai centri estetici per modificare e ringiovanire, pur di essere apprezzate dai loro uomini... Ma credo che vada considerato un fatto essenziale... Va bene essere sempre se stesse, con pregi e difetti... ma l'uomo cosa fa per la sua donna? Quando rientra a casa, è sempre carino, apprezza quello che fa, la gratifica...
Allora perché la donna deve cambiare per piacere al suo uomo, mentre lui fa ben poco per ravvivare il rapporto?
Questo è il mio pensiero...»
Doraforino (24/01/2010) Modifica questo commento

«E' il seguito ideale dell'altra tua "Donne belle" e anche questo é un affresco genuino e varipinto dell'universo femminile visto con ironia non priva di una punta di amarezza. La chiusa, assolutamente coerente col corpo della poesia, è un flash vivido sul mondo maschile. Bella e da encomio questa tua lirica. Molto apprezzata.»
Vindice (24/01/2010) Modifica questo commento

«Una poesia spiritosissima e dal contenuto veritiero... scritta con grazia e precisione... applausissimi!»
Antonella Bonaffini (24/01/2010) Modifica questo commento

«vera questa poesia ...sei geniale in ogni cosa che scrivi... come sempre...»
Francesco Luca (24/01/2010) Modifica questo commento

«te scrivo qua l'errori, ne fai uno solo: quello de facce aspetta' fino a domani pe' 'nartro consijo appropiato come questo tuo de oggi che mejo de così nun potevi applausi!»
Enio Orsuni (24/01/2010) Modifica questo commento

«Condivido in pieno la tua riflessione. La non accettazione di sé porta molto spesso le donne a ricorrere a mezzi estremi per cercare di fermare il tempo... ma, ahimé non è possibile e appaiono sempre più ridicole. Molto piaciuta!»
Rossella Gallucci (24/01/2010) Modifica questo commento

«saggio consiglio, la donna deve essere donna, basta femminismo e invece tanta femminilità che non guasta mai, gli uomini saranno contenti di questa tuoi versi riflessivi..., piaciuta tanto»
Gloria Frizzi (24/01/2010) Modifica questo commento

«Una saggia decisione ...quella di tirare un po' le orecchie a questo essere sempre indaffarate delle donne... sempre pronte ai colpi di pennello... ma lasciamelo dire... le donne sono sempre donne... e qualunque cosa facciano... sono sempre bellissime...
Bellissima la tua riflessione... ma io le lascio fare... carissima Rosy...»
Club ScrivereAntonio Biancolillo (25/01/2010) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2021 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it