3821 visitatori in 24 ore
 350 visitatori online adesso


destionegiorno
Stampa il tuo libro



Rosy Marchettini

Rosy Marchettini

Buongiorno a tutti! sono nata a Roma 63 anni fa, mi sono sposata a 20 anni e da 24 sono divorziata
Ho due femmine di 41 e 40 anni ed un maschio di 35 mi ha regalato nipotino ed una nipotina, mentre la seconda figlia mi ha regalato Matilde una bimba che oggi ha 8 anni
Per motivi di lavoro ho ... (continua)


La sua poesia preferita:
I miei occhi ti seguiranno
I miei occhi ti seguiranno
in ogni dove condurrai
te stesso

Non impedirò alla vita tua
di essere,
il cuore mio
porterai ovunque sarai,
qualsiasi cosa farai

T'appartiene la vita

non son che madre
preso la mano
per esser uomo

Ora...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Auguri Figlia Mia
Padre attento e severo
sempre son stato,
profondi valori
ho trasmesso
a chi
il mio stesso sangue
ha nelle vene

Occhi umidi di pianto
oggi,
non mi vergogno,
lo ammetto,
sono felice

Stupore poterla ammirare
con indosso
il bianco...  leggi...

Son pazza
Accartocciata su me stessa
con il capo chino
sono

Mani tremanti,
mente persa
in un infinito
di cui solo io
ne conosco l'essenza

Pensieri vuoti
colmi di significato
si sovrappongono
in questa folle mente
ove solo io
trovo realtà...  leggi...

Omaggio Ad Un Amore Infinito
Alta, bella
capelli lunghi,
sguardo fiero,
bella come una dea

Compagni di banco
io e te,
sorridevi
passandomi il compito
di matematica,
sfioravi la mano
ed erano brividi

Mai disperse
le frasi d'amore
che dolcemente
affidavi ai miei...  leggi...

Utopia
Ti sogno di notte,
t'immagino di giorno

Mi guardo allo specchio
interrogo me stessa

Sapere che esisti
e non poterti vedere
è un atrocità che mi consuma

Vorrei incontrarti,
udire la tua voce rotta dal pianto
mentre narri la...  leggi...

Follia
Che strana follia ha rubato la mente mia,
da me ti aspettavi anche la luna
non ti bastava la vita mia

Le strade che percorro son tutte deserte

Correvo, prima di tutto questo, correvo
per aiutarti ad avere la luna

Ora le mie gambe son...  leggi...

Ti Voglio Adesso
Ti voglio, adesso, si adesso
cancella le paure,
che dimorano in me

Baciami, baciami adesso
mi offro a te, ora più che mai

Il tuo profumo mi inebria
fa girare la testa, impazzisco

Bramo te e la tua forza
nel pretender che sia...  leggi...

Sono... non sono
Sono
...non sono

nell'incertezza dell'essere
e dell'avere son qui,
con la solitudine
che avvolge l'animo
e non da tregua ai pensieri
che affolano la mente

Attendo una voce che sveli
i segreti racchiusi
tra le pieghe dell'anima,...  leggi...

Una rosa rossa
Quando il mio corpo
riposto in quella scatola di legno,
l'anima mia libera di librare
nei cieli sconfinati,
sarà innanzi al tabernacolo,
da chi mi ha amato
non voglio fiori in quantità
solo una rosa rossa
basterà a...  leggi...

La gitana
Io, gitana
donna senza patria,
capelli lunghi liberi al vento,
orecchini dorati incornician il volto
a piedi nudi cammino
per le strade del mondo

Senza meta il mio viaggio,
attonita guardo il creato

Libera d'esser
sono!

Per me non...  leggi...

Addio mamma
Allungavi la fragile
piccola mano
per posarla sulla
mia gota
in una tenera carezza

con voce tremante
ed accorata mi sussurravi

"Sei stata la persona
più importante
della mia vita"

scoprivo l'amore
mai provato
che...  leggi...

Rosy Marchettini

Rosy Marchettini
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
I miei occhi ti seguiranno (20/09/2008)

La prima poesia pubblicata:
 
Amore rubato (06/06/2008)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Avrei Dovuto, Avrei Potuto (03/05/2019)

Rosy Marchettini vi propone:
 Auguri Figlia Mia (27/01/2010)
 Ti Voglio Adesso (12/11/2008)
 Addio mamma (14/06/2008)

La poesia più letta:
 
Auguri Figlia Mia (27/01/2010, 33323 letture)

Rosy Marchettini ha 11 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Rosy Marchettini!

Leggi i segnalibri pubblici di Rosy Marchettini

Leggi i 7622 commenti di Rosy Marchettini

Rosy Marchettini su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 08/02/2011 al 14/02/2011.
 settimana dal 04/08/2009 al 10/08/2009.
 settimana dal 21/10/2008 al 26/10/2008.

Seguici su:



Cerca la poesia:



Rosy Marchettini in rete:
Invia un messaggio privato a Rosy Marchettini.


Rosy Marchettini pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Giacinta

Giacinta è figlia di Paolo e Teresa Marulli. Cresciuta nell'abbandono più totale da parte della famiglia, nella prima (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Rosy Marchettini

Mi Hai Chiamata Roccia

Introspezione
Mi hai chiamata roccia,
lo sono
perché infinite mani vi si aggrappano
perché, nella vita,
ho lottato per non rotolare
negli abissi

Mi hai chiamata roccia,
lo sono
ma sono friabile
perché ho bisogno d'amore

Mi hai chiamata roccia,
lo sono
ma anche io piango
nel sentirmi sola

Mi hai chiamata roccia,
lo sono
perdona, è stato solo un momento
questo mio canto triste,
appoggiati a me
ti proteggerò


Club Scrivere Rosy Marchettini 22/12/2009 09:22| 25| 7615


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Fabrizio Diotallevi - Angela Rainieri
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«In questi meravigliosi versi è descritta tutta la generosità dell'essere Donna... Si dice che rappresentiamo il sesso debole... ma chissà cos'è la debolezza... E' forse lasciarsi andare ad un pianto liberatorio, senza vergognarsi di mostrare le proprie fragilità o è quello di sorridere a testa alta nascondendo la morte nel cuore e offrendo appiglio a chi è molto più fragile di noi? Bellissima, condivisa introspezione.»
Club ScrivereTriste (22/12/2009) Modifica questo commento

«Una roccia che sa affrontare la vita ma che diventa friabile senza amore... Versi che comprendo appieno e che faccio un po' miei ... Apprezzata»
Club ScrivereLina Sirianni (22/12/2009) Modifica questo commento

«Verità sacrosanta, nella vita c'è chi nasce con il bisogno di appogfgiarsi a qualcunop e chi invece nasce per essere d'appoggio agli altri, anche quando, forse, vorrebbe essere appoggiato a sua volta. Come ti capisco...
nemmeno immagini quanto! Augurissimi, Roccia!»
Club ScrivereMau0358 (22/12/2009) Modifica questo commento

«Anche le rocce hanno bisogno di sostegni come reti di contenimento perché quando franano... sono guai per tutti. Anch'io vengo considerata, non so se a torto o a ragione, una roccia. Sorge il dubbio che qualcuno ci marci un po' e allora qualche volta è necessario dimostrarsi anche un po' friabili! So che tu non lo potrai fare... comunque bellissima poesia!»
Anna Maria Obadon (22/12/2009) Modifica questo commento

«Dolcissima, nel mostrarsi come è, questa autrice svela il suo essere... Una donna... Una roccia. Applausi!»
Pp (22/12/2009) Modifica questo commento

«Bella poesia, anche se malinconica. Leggo, tra i versi, una grande voglia di amare, di rimettersi in gioco, ricominciare a vivere di nuovo. E, spero che sia cosi, che il nuovo anno ti porti un oceano di novità splendide, e tanto, tanto amore.
Applausi alla tua opera poetica, ma soprattutto a te.»
Salvatore Ferranti (22/12/2009) Modifica questo commento

«Molte volte chi, come te, ha una sensibilità profonda, un orecchio attento sempre verso il prossimo, ed è per questo sempre il punto di riferimento degli altri, ha tanto bisogno di amore e di essere coccolata, ma mette da parte se stessa per dare agli altri... e anche nella chiusa di questa poesia, l'attimo di "debolezza" viene subito messo da parte per proteggere l'altro... La tua sensibilità mi commuove sempre... Splendida poesia»
Rossella Gallucci (22/12/2009) Modifica questo commento

«Già...sempre il solito discorso, vero Rosy? Ci chiamano rocce, magari gli ci gira pure le scatole perché con noi si sentono schiacciati dalla nostra forza, e noi ci sentiamo sempre più sole perché ciò che loro ci danno difficilmente risulta, poi, essere Amore. E quando ci vedono piangere, allora ci guardano con sgomento e non sanno più che pesci prendere e si sentono persi, e allora noi, da brave crocerossine, ci rimbocchiamo le maniche del Cuore, stampiamo sulle labbra un bel sorriso e ...apriamo di nuovo le braccia e prestiamo a loro le nostre ali d'Aquila. Allora si credono Aquile pure loro... peccato perché al momento che poi ce le riprendiamo, o ce le fanno riprendere, cadono miseramente dal volo, eterni pinguini... Stupenda come Te.»
RaggiodiSole (22/12/2009) Modifica questo commento

«Di rocce in una vita non se ne trovano molte, rocce a cui puoi fare affidamento quando ai bisogno, rocce o donne, su cui puoi contare, donne che offrono volentieri una spalla su cui piangere, donne che ti aiutano quando il terreno sotto i tuoi piedi diventa friabile, aiutandoti a non cadere.
E' proprio vero, una donna, apparentemente più delicata, fragile, ha in se una forza tale da poter sostenere mille difficoltà, più di mille uomini!
Io dico grazie a tutte queste rocce, grazie a te Rosy, per le tue grandi opere.»
Simone Bello (22/12/2009) Modifica questo commento

«Bellissimi questi versi, che forse si adattano ad un gran numero di donne...
Intensi e scorrevoli fino all'ultima parola che un po' sbalordisce...
Poesia apprezzatissima
L'immagine, molto luminosa, dà ancora più tono alle rime»
Club ScrivereSilvia De Angelis (22/12/2009) Modifica questo commento

«l'apparenza della roccia e l'anima che si sgretola nel bisogno d'amore
e ancora là la capacità di proteggere e dare amore
magistrale poesia da encomio, indimenticabii versil»
Giovanna De Santis (22/12/2009) Modifica questo commento

«Mi hai chiamata roccia, e lo sono, ti sarò d'appoggio, ti proteggerò...ma sappi che anche io ho un cuore, che soffre la solitudine, e a volte può diventare fragile...
Questa volta gli applausi sono tutti per te Rosy, come dici tu, da questo grande teatro!»
Antonella Scamarda (22/12/2009) Modifica questo commento

«Anche le rocce si sgretolano col tempo, nonostante la loro forza e l'imponente maestosità in cui si ergono. Però sono sempre rocce ed esserlo, comporta tante scelte che, a volte non sono facile da sostenersi. Ma ricordiamoci che esserlo, torna sempre a nostro vantaggio, perché nel momento in cui ci si sente cadere, da brave rocce, ci si risolleva in pieno! Una poesia questa davvero forte come la roccia, che va ad incidersi nella mente col suo significativo messaggio che dovrebbe e fa commuovere chi, dietro il forte parlare, comprende che si nasconde anche un cuore tenero e friabile che è anche capace di piangere e sentirsi solo. Meravigliosamente bella!»
Club ScrivereRita Minniti (22/12/2009) Modifica questo commento

«trovo assoluitamente pertinente ed azzeccata la metafora, la roccia dona appoggio e conforto, ma anche lei, ppuò cedere, può sentirsi sola... può piangere.
Un altro lato del tuo animo infinito, dedizione al prossimo, canto altissimo, poesia che accolgo tra le tue migliori, sincera, intensa... semplicemente rosy!
GRazie!»
Fabrizio Diotallevi (22/12/2009) Modifica questo commento

«Versi profondi e meravigliosi che riesco a capire pienamente... ma mi rendo conto anche che essere "roccia" non significa non avere punti deboli che la possono scalfire o sgretolare... Intensa e bellissima, molto condivisa.»
Club ScrivereAngela Rainieri (22/12/2009) Modifica questo commento

«Sempre generosa nel darsi, la nostra Rosy, e questo fa di lei, l'essere più generoso che possa esistere, Anche se di pietra ci si puo frantumare, niente è cosi duro da non far sciogliere, e il tuo cuore è bellissimo, non hai vergogna di gridare la tua tristezza, ma sai che anche triste puoi dare conforto, Cosi deve essere e cosi è... bellissimo i versi, bellissimi.»
Jeannine Gérard (22/12/2009) Modifica questo commento

«Una tenerezza infinita. La donna, la donna vera, non quella che scimmiotta... una caricatura di donna, è infinita, capace di trovare risorse che nemmeno immagina di avere. Piaciuta»
Club ScriverePaolo Ursaia (22/12/2009) Modifica questo commento

«Hai tracciato in pieno il profilo di una donna che pensa sempre come prima cosa a dar conforto a chi lo richiede anche se vorrebbe forti braccia a sostenerla. Altruismo immenso e sentimento nobile che imperversa nel tuo animo. Sublime.»
Daniela Messana (22/12/2009) Modifica questo commento

«Nei tuoi versi si legge la tua fragilità più profonda. Quante volte ci credono forti e indistruttibili, e invece siamo umanissimamente fragili. Con le nostre debolezze, le nostre paure e il nostro soffrire.»
Club ScrivereFranca Canfora (22/12/2009) Modifica questo commento

«c'è tanta verità in questi splendidi versi
in realtà anche se all'apparenza sembriamo delle rocce
siamo tremendamente fragili»
Danielinagranata (22/12/2009) Modifica questo commento

«Poesia sofferta ma di grande forza interiore... sei una roccia molle, un po come me, che si adatterà al vissuto, ma che non si farà scalfire... fidati,è cosi!»
Antonella Bonaffini (22/12/2009) Modifica questo commento

«Sì, per quella strana, o forse saggia legge della vita, secondo la quale, si tende a pretendere di più, da chi più sa offrire, nell'ambito della vita reale di tutti i giorni.
Chi assume questo atteggiamento di pretesa, in realtà, certo, necessita dell'altrui bontà, perché egli ne è scarsamente provvisto.
Ed in questa sua scarsa provvista, ovviamente, non è capace di soffermarsi a pensare che anche le "rocce", possono sentirsi fragili e bisognosi d'amore.
"Ma non importa", dicono i versi, "appoggiati a me, io ti proteggerò".
Splendido componimento poetico.
Condiviso dal più profondo della mia anima.»
Anna Maria Scamarda (22/12/2009) Modifica questo commento

«Quante donne potrebbero leggersi in questi versi come in uno specchio - eppure non sempre siamo capite e ci premuriamo ugualmente di nascondere la nostra sofferenza.»
Club ScrivereBerta Biagini (23/12/2009) Modifica questo commento

«Quanto sono veri questi versi per chi abbia la sensibilità di capirli. Deliziosa armonia pur se malinconica. Poesia assai apprezzata.»
Gianni Marras (23/12/2009) Modifica questo commento

«Tra tutte le poesie dell'autrice, a mio parere, questa è la più rappresentativa del suo carattere e della personalità e costituisce una sorta di carta d'identità dell'anima: una donna che rappresenta una roccia, un solido punto d'appoggio per i più deboli, una donna fortemente altruista e generosa che gioisce per la felicità degli indifesi e piange per loro sventure. Ma anche lei, donna- roccia, ha dei momenti di fragilità,dei momenti in cui vorrebbe appoggiarsi ad una spalla più forte e sentirsi protetta, ma dopo qualche istante, la natura prettamente altruista riprende il sopravvento e l'autrice, ancora una volta, offre generosamente il proprio aiuto perché è esattamente l'antitesi dell'egoismo e la personificazione della generosità. Apprezzatissima!»
Carla M Casula (11/01/2010) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2021 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it