3094 visitatori in 24 ore
 360 visitatori online adesso


destionegiorno
Stampa il tuo libro



Rosy Marchettini

Rosy Marchettini

Buongiorno a tutti! sono nata a Roma 63 anni fa, mi sono sposata a 20 anni e da 24 sono divorziata
Ho due femmine di 41 e 40 anni ed un maschio di 35 mi ha regalato nipotino ed una nipotina, mentre la seconda figlia mi ha regalato Matilde una bimba che oggi ha 8 anni
Per motivi di lavoro ho ... (continua)


La sua poesia preferita:
I miei occhi ti seguiranno
I miei occhi ti seguiranno
in ogni dove condurrai
te stesso

Non impedirò alla vita tua
di essere,
il cuore mio
porterai ovunque sarai,
qualsiasi cosa farai

T'appartiene la vita

non son che madre
preso la mano
per esser uomo

Ora...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Auguri Figlia Mia
Padre attento e severo
sempre son stato,
profondi valori
ho trasmesso
a chi
il mio stesso sangue
ha nelle vene

Occhi umidi di pianto
oggi,
non mi vergogno,
lo ammetto,
sono felice

Stupore poterla ammirare
con indosso
il bianco...  leggi...

Son pazza
Accartocciata su me stessa
con il capo chino
sono

Mani tremanti,
mente persa
in un infinito
di cui solo io
ne conosco l'essenza

Pensieri vuoti
colmi di significato
si sovrappongono
in questa folle mente
ove solo io
trovo realtà...  leggi...

Omaggio Ad Un Amore Infinito
Alta, bella
capelli lunghi,
sguardo fiero,
bella come una dea

Compagni di banco
io e te,
sorridevi
passandomi il compito
di matematica,
sfioravi la mano
ed erano brividi

Mai disperse
le frasi d'amore
che dolcemente
affidavi ai miei...  leggi...

Utopia
Ti sogno di notte,
t'immagino di giorno

Mi guardo allo specchio
interrogo me stessa

Sapere che esisti
e non poterti vedere
è un atrocità che mi consuma

Vorrei incontrarti,
udire la tua voce rotta dal pianto
mentre narri la...  leggi...

Follia
Che strana follia ha rubato la mente mia,
da me ti aspettavi anche la luna
non ti bastava la vita mia

Le strade che percorro son tutte deserte

Correvo, prima di tutto questo, correvo
per aiutarti ad avere la luna

Ora le mie gambe son...  leggi...

Ti Voglio Adesso
Ti voglio, adesso, si adesso
cancella le paure,
che dimorano in me

Baciami, baciami adesso
mi offro a te, ora più che mai

Il tuo profumo mi inebria
fa girare la testa, impazzisco

Bramo te e la tua forza
nel pretender che sia...  leggi...

Sono... non sono
Sono
...non sono

nell'incertezza dell'essere
e dell'avere son qui,
con la solitudine
che avvolge l'animo
e non da tregua ai pensieri
che affolano la mente

Attendo una voce che sveli
i segreti racchiusi
tra le pieghe dell'anima,...  leggi...

Una rosa rossa
Quando il mio corpo
riposto in quella scatola di legno,
l'anima mia libera di librare
nei cieli sconfinati,
sarà innanzi al tabernacolo,
da chi mi ha amato
non voglio fiori in quantità
solo una rosa rossa
basterà a...  leggi...

La gitana
Io, gitana
donna senza patria,
capelli lunghi liberi al vento,
orecchini dorati incornician il volto
a piedi nudi cammino
per le strade del mondo

Senza meta il mio viaggio,
attonita guardo il creato

Libera d'esser
sono!

Per me non...  leggi...

Addio mamma
Allungavi la fragile
piccola mano
per posarla sulla
mia gota
in una tenera carezza

con voce tremante
ed accorata mi sussurravi

"Sei stata la persona
più importante
della mia vita"

scoprivo l'amore
mai provato
che...  leggi...

Rosy Marchettini

Rosy Marchettini
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
I miei occhi ti seguiranno (20/09/2008)

La prima poesia pubblicata:
 
Amore rubato (06/06/2008)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Avrei Dovuto, Avrei Potuto (03/05/2019)

Rosy Marchettini vi propone:
 Auguri Figlia Mia (27/01/2010)
 Ti Voglio Adesso (12/11/2008)
 Addio mamma (14/06/2008)

La poesia più letta:
 
Auguri Figlia Mia (27/01/2010, 33309 letture)

Rosy Marchettini ha 11 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Rosy Marchettini!

Leggi i segnalibri pubblici di Rosy Marchettini

Leggi i 7622 commenti di Rosy Marchettini

Rosy Marchettini su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 08/02/2011 al 14/02/2011.
 settimana dal 04/08/2009 al 10/08/2009.
 settimana dal 21/10/2008 al 26/10/2008.

Seguici su:



Cerca la poesia:



Rosy Marchettini in rete:
Invia un messaggio privato a Rosy Marchettini.


Rosy Marchettini pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Un passo nella fossa

Uno spaccato della vita nella Sicilia contadina del novecento, una storia lunga quasi un secolo nella quale si muove e (leggi...)
€ 2,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Rosy Marchettini

Alcatraz

Riflessioni
Due metri per un metro e mezzo
una branda, un lavandino, il pisciatoio
nessuna finestra per vedere il cielo
porta elettrica comandata dall'esterno
chiude la cella, quella cella
in cui si desidera solo morire

Hai ucciso e lì devi vivere
confinato su quella magica isola,
un giorno territorio indiano

Ogni mattina devi ricordare a voce alta
le ferree leggi
dopo, puoi chiedere a Dio il perdono

Inviolabili leggi o rinchiuso al buio,
al freddo per giorni, per mesi

C'è chi strappa un bottone
della divisa data dal governo
in dotazione per una vita

Quel bottone per non impazzire
lanciato in aria, poi, carponi
lo cerchi fino a trovarlo
e di nuovo vola il bottone
per ricadere sul gelido pavimento,
e di nuovo carponi lo cerchi
per giorni, per mesi

Hai ucciso, lì devi marcire
condannato all'ergastolo
sulla bellissima rocca
chiuso tra le sbarre
dell'isola di Alcatraz

Non c'è via di fuga
anche se con un cucchiaio
cerchi di scavare un tunnel
fuori, le sentinelle ti uccideranno

Sul volto un sorriso,
ora, sei libero di volare lontano

ALCATRAZ


Club Scrivere Rosy Marchettini 14/11/2009 14:13| 20| 5335


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Angela Rainieri
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Ho visitato la bellissima isola di Alcatraz e la famosissima prigione. Ho provato a chiudermi dentro una cella di isolamento, penso che se mia figlia non mi avesse aperto la porta in tre secondi sarei impazzita. Nel silenzio più totale e, per come io cerco di vivere ogni situazione, potrei dire di aver \"udito\" i lamenti di coloro che vi sono stati ospitati... La storia del bottone è vera, raccontata da un ex detenuto, così è riuscito a non impazzire»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Non avresti potuto descriverla meglio... sempre la solita maestria accompagnata dalla sempre sensibilità e nobiltà d'animo»
Danielinagranata (14/11/2009) Modifica questo commento

«Stupenda descrizione per un quadrato di sofferenza...
Come sempre riesci a cogliere aspetti che passano inosservati ad altri...
Il tuo viaggio continua nei versi e ci rendipartecipi del tuo osservare...
Molto bella.»
Club ScrivereAntonio Biancolillo (14/11/2009) Modifica questo commento

«Quando espiare non è pagare e riabilitarsi, ma pagare ad oltranza, e soffrire per il soffrire... grande efficacia, linarità...piaciuta»
Club ScriverePaolo Ursaia (14/11/2009) Modifica questo commento

«Ho letto con attenzione più volte i tuoi versi molto molto toccanti... Hai la grande capacità di immergerti completamente nelle cose, la tua sensibilità fuori dal comune esce prepotentemente da questi versi... Davvero colpita»
Rossella Gallucci (14/11/2009) Modifica questo commento

«Parole forti, taglienti, che ben descrivono l'angoscia e l'alienazione di una cella.
Poesia molto toccante, grande spunto di riflessione su un tema così complesso.
per non essere caduta nella banalità
Molto piaciuta»
JuRock (14/11/2009) Modifica questo commento

«E' certo terribile vivere con l'angoscia di non ''uscire più'' per espiare le proprie colpe ma almeno questa si chiama certezza della pena fino in fondo.
Cruda e tragica questa tua ma certamente molto attuale.»
Club ScrivereCarlo Sorgia (14/11/2009) Modifica questo commento

«Composizione terribilmente cruda, terribilmente claustrofobica, terribilmente bella. Da brivido.»
Gianni Marras (14/11/2009) Modifica questo commento

«Una poesia molto dura, sulla vita in carcere, nell'attesa di un'esecuzione. l'america, che si dice paese democratico per eccellenza, non dovrebbe ammettere la pena di morte. ma tant'è...
poesia molto apprezzata.»
Salvatore Ferranti (14/11/2009) Modifica questo commento

«Una composizione davvero encomiabile, durissima ma strutturalmente di indubbia bravura, dove l'autrice, riesce a mettere a nudo le sue riflessioni sulla terribile condizione di un ergastolano!»
Club ScrivereRita Minniti (14/11/2009) Modifica questo commento

«Versi molto toccanti e incisivi nella loro cruda e reale descrizione di Alcatraz.
Ammirevole la sensibilità della nostra poetessa che con la maestria di sempre riesce a mettere in luce le sofferenze e l'angoscia dei più deboli e degli emarginati.
Una poesia di rilievo per la sua profonda umanità. Sublime, conservo.»
Club ScrivereAngela Rainieri (14/11/2009) Modifica questo commento

«Provare ad immergersi nelle sensazioni e nel vissuto di prigionieri... Una poesia toccante e vissuta con partecipazione mentre la leggevo ... Bella e apprezzata»
Club ScrivereLina Sirianni (14/11/2009) Modifica questo commento

«Traspare una crudezza nei versi, un realismo ispirato dal tema trattato: la cella, la branda, una prigione asfissiante che condanna alla morte senza via di scampo. La libertà è annullata in ogni aspetto così come la dignità dell'uomo. Una logica della crudeltà che non concede nessuna forma di pietà. Versi di profonda umanità e sentita riflessione sul valore della vita.»
Club ScrivereLoreta Salvatore (15/11/2009) Modifica questo commento

«Credo che molto meglio dell'uomo del bottone abbia fatto Robert Stroud, pluriomicida condannato a morte la cui pena fu trasformata in ergastolo. Iniziò col salvare un uccellino che si era afferrato alla grata della cella, divenne un grande ornitologo riconosciuto ed affermato scrivendo diversi libri in tema. La nostra Rosy è quasi impazzita in pochi secondi, l'uomo d'alcatraz si è redento, dando significato alla propria vita scellerata.»
Club ScrivereCarlo Fracassi (15/11/2009) Modifica questo commento

«Conosco la storia di Stroud, ho vosto il film tante volte, film stupendo, io però farei una distinzione tra i poveri cristi messo dentro perché non hanno santi in paradiso, ed invece chi ha commesso crimini orrendi, è ovvio che la poesia parla e affronta la teribile sensazione dell'esssere umano chiuso in quella cella, si respira il senso di soffocamento, il freddo delle pareti, della pietra, poesia come dice Rita encomiabile, come spesso ti capita, dar voce a chi spesso si dimentica, poesia che dimostra anvcora ua volta una grande attenzione per personaggi temi e situazioni abbandonate, comunquè per sentirsi ad alcatraz, non è necessario varcare quel portone, spesso siamo noi a finire in cella senza che ce ne accorgiamo... bellissima!»
Fabrizio Diotallevi (15/11/2009) Modifica questo commento

«Coda dire che non sia giá stato scritto su Alcatraz... una poesia... forse nessuno ci aveva ancora pensato, tu ne hai fatto una poesia vera, e l'hai descritta in modo cosí toccante da brividi, cara Rosy.
La conservo accuratamente tra le piú belle.»
Nadia Mazzocco (15/11/2009) Modifica questo commento

«Versi eccellenti ed immediati, ma se la pena fosse giusta?»
Azar Rudif (15/11/2009) Modifica questo commento

«sono dello stesso parere di Fabrizio anche se non è per me piacevole ammetterlo... ma quando si parla di dignità di un assassino o di un pluriomicida mi sorge spontanea una domanda: ma dov'era tutta la sua dignità mentre sgozzava come un agnello un suo simile trattandolo da animale e ledendo tutta la sua dignità di essere umano? la poesia è bellissima, ma la mia domanda non trova risposta...»
Club ScrivereRasimaco (15/11/2009) Modifica questo commento

«Il poeta è colui che ha la dote di infondere violentemente in te i sentimenti e le sensazioni riportate nella sua opera. Bè il senso di angoscia, di alienazione, di crudeltà, ma anche la sensibilità della grande artista, si infiltra nei miei pensieri con una violenza distruttiva.
Piaciuta infinitamente.»
Simone Bello (16/11/2009) Modifica questo commento

«quello che hai descrito è realtà, ma non mi fa pena quest'uomo che per far passare il tempo, prende il suo bottone e lo getta in aria, poteva trovare meglio occupazione, e del suo pentimento che dire, nulla cancella quello che scelleratamente ha fatto, meno male che esistono i penitenziari, se non ci faremo giustizia da soli, la poesia è molto bella, ma non condivido che si pianga un assassino...»
Jeannine Gérard (16/11/2009) Modifica questo commento

«Una descrizione meticolosa, reale, cruda ed incisiva come uno scalpello che fende l'anima sin nel profondo. Versi che smuovono le coscienze e inducono a serie riflessioni. Di gran pregio!»
Carla M Casula (18/11/2009) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2021 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it